Indice   |   Takis Kunelis   |   Progetti 2019   |   Pérgamos Project   |   Takis Kunelis Ensemble

  • TakisKunelis_Pergamos-Rebetiko4et_01
  • TakisKunelis_PergamosTrad4et
  • TakisKunelis_Pergamos-Rebetiko4et_02
  • TakisKunelis_Pergamos-Rebetiko4et_03
  • TakisKunelis_Pergamos02
  • TakisKunelis_Pergamos04
  • TakisKunelis_Pergamos08
  • TakisKunelis_Pergamos10
  • TakisKunelis_Pergamos06
  • TakisKunelis_Pergamos4et


L'idea attorno alla quale si edifica il "PÉRGAMOS PROJECT", è quella di esplorare l'animo più orientale della tradizione musicale greca attraverso un itinerario che ripercorre la storia del Rebètiko: un autentico e raro esempio d'incontro delle musiche modali con il sistema tonale e l'armonia, incontestabile simbolo della musica greca del Novecento e riconosciuto dall'UNESCO, nel 2017, come intangibile patrimonio culturale dell'umanità.

Il Pérgamos Project nasce nei primi anni 2000 dall'incontro del virtuoso violinista greco Kyriakos Gouventas con il cantante e polistrumentista Takis Kunelis. ll progetto, vanta la partecipazione di musicisti del calibro di
Yannis Alexandrìs, autentico esponente della migliore tradizione del rebétiko e, degli eccellenti suonatori di santoùri Vaghelis Paschalidis e di nay Haris Lambrakis.

Tra gli strumentisti che hanno collaborato con il Pérgamos Project non si possono non menzionare il funambolèsco percussionista Kostas Meretàkis, il cantante e suonatore di laoùto, nonchè profondo conoscitore della musica bizantina Vassilis Smanis e soprattutto il geniale Andreas Tsekoùras, arrangiatore, pianista e fisarmonicista, giá componente nei primi anni Settanta della celebre "Rebétiki Kompanìa"...
".

Alcune tappe che hanno segnato il percorso del "Pérgamos Project": "Rencontres de Violon Traditionnel en Ile de France" (Brétigny-sur-Orge/FR), "Itinerari folk" (Trento), "Suoni della Murgia" (Bari), "La Notte di San Lorenzo" (Milano), "Itinerari Musicali - Sentieri Acustici" (Pistoia), "Musiche dal Mondo" (Vimercate), "Gong" (Torino), "Suoni dal Mediterraneo" (Trieste), "Los Sonidos de la Biodiversidad" (Castellòn /ES), "Festival Mandopolis" (Nice/FR), Festival "Les Nuits du Monde" (Genève/CH), "Rovereto incontra la Grecia" (Rovereto), "SharqiatFest" (Milano), "GMI - Ethno Music Festival" (Milano).


Contacts: takis@panellinion.info | (+39)348.6406498 | www.facebook.com/TakisKunelisMusic




g u a r d a   i   v i d e o                 a s c o l t a   l e   m u s i c h e




   

   

   

   




PÉRGAMOS PROJECT - REBÉTIKO 4ET



I L   C O N C E R T O

Pérgamos Project invita lo spettatore a un viaggio musicale nella Grecia del primo Novecento. Un itinerario che lo porterà, attraversando il mar Egeo, dai quartieri popolari di Costantinopoli e di Smirne, ad approdare al porto del Pireo per ascoltare le melodie che hanno creato il mito del Rebétiko.
In concerto si suonano, e si raccontano, in un ricco susseguirsi d'atmosfere, impreziosito da interventi solistici ed improvvisazioni, alcune delle canzoni più belle appartenenti alla tradizione dei greci dell'Asia Minore e all'eredità dei compositori più rappresentativi del periodo classico del Rebetiko (anni '30), da Panayiotis Toùdas (1886 - 1942) a Vaghelis Papazoglou (1896 - 1943) e da Kostas Skarvelis (1880 - 1942) a Markos Vamvakaris (1905 - 1972).


Kyriakos Gouventas - violino
Yannis Alexandrís - oud, chitarra, tzouràs, voce
Takis Kunelis - voce, bouzouki, chitarra, percussioni.
Special guest:
Vaghelis Paschalidis - santouri.












PÉRGAMOS PROJECT - TRAD 4ET



I L   C O N C E R T O

Nel concerto "Melodie e ritmi della Grecia", violino, ney, laouto, bouzouki e percussioni, dipingono una moltitudine di quadri che raccontano le innumerevoli sfaccettature della tradizione musicale greca. Scale pentatoniche dell'Epiro, ritmi balcanici della Tracia e dolci melodie del Mar Egeo ci immergono nell'autenticità delle musiche regionali elleniche e aprono l'ascolto ad alcune delle più belle canzoni del primo Rebétiko, repertorio di riferimento del Pérgamos Project.

Kyriakos Gouventas - violino
Haris Lambrakis - ney
Vassilis Smanis - voce, laouto
Takis Kunelis - voce, bouzouki, percussioni












I L   R E B E T I K O   (di Takis Kunelis)

Il (canto) Rebétiko costituisce l'espressione più importane di un genere di canto popolare - distinto dalla vasta tradizione delle musiche greche regionali - che, già dalla metà dell'Ottocento, appare nei centri urbani della Grecia e in alcune città dell'Asia Minore popolate da comunità elleniche.
Le stradine di Costantinopoli e di Smirne, le salite dell'isola di Syros, le borgate di Atene, del Pireo e di Salonicco, ma anche le grandi città americane... tutte le parti del mondo dove si sono trovati a vivere i greci perseguitati dalla sorte, sono luoghi profondamente legati alla nascita di questo genere musicale che si diffonderà rapidamente prima tra i greci delle città dell'Asia Minore, poi tra gli emigrati negli Stati Uniti, radicandosi infine dopo il 1922 in Grecia.
L'animo orientale, ma anche più cosmopolita e raffinato, dei greci della Ionia, costretti dopo la "Catastrofe" (la tragica conclusione degli avvenimenti bellici del periodo 1919 - 1922 nella penisola microasiatica), ad abbandonare la loro terra d'origine ed a rifugiarsi nella madrepatria - tra di loro un gran numero di celebri strumentisti e compositori - s'intreccia nei porti e nei bassifondi delle città greche, con la malinconia e la passionalità della musica dei rebétes, e dei loro canti struggenti intrisi del fascino della protesta anticonformista, dando inizio al periodo d'oro dell'affermazione del rebétiko.
L'allontanamento graduale dai temi più radicali, farà guadagnare al rebétiko - dominato negli anni Venti dall'arte dei musicisti della "Scuola di Smirne" e nel decennio successivo dagli esponenti della "Compagnia del Pireo" ed ai loro bouzouki - un sempre più ampio spazio sociale, permettendogli di raggiungere tra gli anni Quaranta e Cinquanta l'apice della popolarità, prima di volgere alla fase di declino.
Oggi, dopo la "riscoperta" degli anni Settanta, questa musica continua ad essere suonata e ad appassionare, riscuotendo numerosi consensi tra le nuove generazioni ed affermandosi come uno dei grandi simboli della tradizione musicale greca.












"C A F É  A M A N"   MUSICHE, CANTI E DANZE DELL'ORIENTE GRECO


Lo spettacolo "CAFÈ AMAN - MUSICHE, CANTI E DANZE DELL'ORIENTE GRECO" scaturisce dalla collaborazione dei componenti del "Pèrgamos Project" con la danzatrice e coreografa Yvonne Gorrara. Lo scenario allude ai celebri "cafè aman", fucina del primo Rebètiko, diffusi tra la fine dell'Ottocento e l' inizio del Novecento a Smirne, Costantinopoli, Atene...

"CAFÈ AMAN" ha debuttato nel luglio 2008 a Trento nell'ambito del festival "
Itinerari Folk"; con una veste rinnovata è stato presentato, nel settembre 2010, al Teatro Alhambra di Ginevra per il festival "Balkaniques" dell'Ateliers d'ethnomusicologie e nel novembre 2010 al Teatro Guanella di Milano.




   

   

   








Indice   |   Takis Kunelis   |   Progetti 2019   |   Pérgamos Project   |   Takis Kunelis Ensemble